giovedì 13 settembre 2012

SOGNO DI PIOGGIA


Sento la pioggia che mi colpisce le mani mani fredde senza un perchè mani a cui sfugge anche l'amore questo amore che viene e amore che va. Non sento la forza per afferrarlo ma avverto il bisogno di coltivarlo ed ogni giorno lo chiamo, lo prego e guardo nel cielo ma non è sereno. Come sei bello amore mio, ancora le sento fra le mie mani quelle tue guance di morbido cotone che ne andavo fiera perchè le avevo soltanto io. Ma poi svanisci e rimane la pioggia che scivola via fra le mie mani, mi sento una pazza,pazza di te che ormai sei un sogno di pioggia per me.

Nessun commento:

Posta un commento