mercoledì 29 giugno 2016

OSSERVANDO IL TRAMONTO

Osservavo ogni sera il tramonto. Quello bello, bello così tanto da far arrossire il cielo. Quello di uno scuro profondo come se non volessi più ripetersi il giorno dopo. Quello grigio, insapore indolore, quello che salutava in un silenzio silente come se non volevo dimostrarti cosa stava accadendo!
In tutte quelle sfumature meravigliose io avevo un colore, in tutto c'era il pensiero di te che percorreva l'intero evento. Nel silenzio a volte avrei voluto cercare all'interno di quel evento e trovati, avrei voluto seguire il tramonto fino al sorgere del sole magari ti avrei ritrovato per davvero, invece aspettavo in silenzio, immersa in tempeste di pensieri che ballavano tra quei tramonti!
Chissà se prima o poi vorrai e verrai a fare un viaggio in quei miei tramonti. Chissà, magari prima o poi smetterò di cercarti nel tramonto e ti incrocerò per caso nell'alba. Forse, o forse un giorno ti dimenticherò e basta, e i miei pensieri di te saranno diventati un cielo della pianura dopo un vento caldo e coccoloso! Pulita, sana, felice splendente! Un giorno forse si, sarai il tramonto che vedrò mai più sorgere!

Nessun commento:

Posta un commento